Sviluppare applicazioni con supporto al doppio schermo con Xamarin

di Matteo Tumiati, in Xamarin,

Il mondo tecnologico è un processo in continua evoluzione. Senza entrare troppo nei dettagli, è evidente che, ad altissimo livello, c'è stata una grande accelerazione, soprattutto nel reparto "consumer", una volta introdotto il primo iPhone (se guardiamo agli smartphone), piuttosto che una volta introdotto l'iPad (se guardiamo al mondo tablet).

Microsoft ha provato a sfondare il settore in diverse modalità, in passato, introducendo novità sia in ambito hardware, ricordando il caro Windows Phone, piuttosto che in ambito software, ricordando il buon Windows 8 che, con una interfaccia unica e più "touch-friendly" si poneva l'obiettivo di essere adatto anche a tablet e device più "portabili" rispetto ad un device come il computer di casa.

Inventare una nuova categoria di dispositivi non è facile, ed è anche per questo che molti player del mercato non riescono ad avere i risultati sperati (in termini di vendite) e motivo per il quale non vengono fatti molti investimenti. Microsoft, invece, con l'esperienza maturata sia nel software, grazie a Windows, piuttosto che nell'hardware, tramite i vari Surface, ha pensato bene di introdurre un nuovo prodotto, chiamato Surface Duo.

Surface Duo

Il Surface Duo è una nuova categoria di dispositivi mobile di tipo "2-in-1". Fra le sue caratteristiche spiccano i due schermi, divisi da una cerniera posta proprio al centro che ne permette la rotazione fino a 360 gradi, rendendo il device perfetto per la trasportabilità. A device chiuso, piuttosto che aperto a 360°, quindi, questo si comporterà come un normale telefono e ne ha circa le stesse dimensioni. Aperto invece in modalità "libro", si può godere al massimo dei due schermi per affrontare tutti i temi legati al lavoro, alla produttività, piuttosto che ai giochi.

La peculiarità del dispositivo, però, è che monta Android come sistema operativo. Scelta più o meno forzata, visto il passato di Windows Phone, ma tutt'altro che scontata. Comunque, questa scelta ha senso perché possiamo godere di tutte le applicazioni di Microsoft (vedi, ad esempio, il pacchetto Office, Teams, OneDrive etc.) e di tutte le applicazioni Android disponibili tramite il Play Store.

Una nota particolare per gli sviluppatori: tra le applicazioni disponibili nel Play Store, sono incluse quelle sviluppate con Xamarin. Queste applicazioni funzioneranno sicuramente sul Surface Duo senza alcuna modifica al codice sorgente ma, per renderle più "appetibili" e funzionali su un device di questo genere, vedremo in seguito quali novità e funzionalità possiamo aggiungere.

Ci sono, quindi, tutta una nuova serie di scenari che dobbiamo tenere in considerazione se vogliamo che l'applicazione che abbiamo sviluppato funzioni al meglio. Il supporto al doppio schermo non è l'unica cosa importante: infatti, dobbiamo considerare eventualmente la possibilità di lanciare l'app più volte (multi-instance), piuttosto che più opzioni di input (nuove gesture), creare una esperienza di visione dei contenuti con modalità picture-in-picture (PiP), nuovi layout responsive che si adattano allo spazio previsto dall'esecuzione dell'app e così via.

Microsoft, per Xamarin, ha rilasciato diversi SDK ed emulatori per poter debuggare e testare le applicazioni su device che hanno diverse caratteristiche fisiche (dimensioni dello schermo, GPS, orientamento etc.). Nel caso del Surface Duo c'è, almeno per ora, un emulatore da dover scaricare a parte. Vediamo nei prossimi capitoli come accedere all'SDK ed iniziare a sfruttarne tutte le potenzialità per migliorare le nostre applicazioni.

5 pagine in totale: 1 2 3 4 5
Contenuti dell'articolo

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Sviluppare applicazioni con supporto al doppio schermo con Xamarin
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

Top Ten Articoli

Articoli via e-mail

Iscriviti alla nostra newsletter nuoviarticoli per ricevere via e-mail le notifiche!

In primo piano

I più letti di oggi

In evidenza

Misc