Autenticazione biometrica nella Universal Windows Platform

di , in Windows 10,

Abbiamo già affrontato in precedenza il tema dell'autenticazione e della sicurezza, parlando di come Windows Hello aiuti ad identificare l'utente senza però richiedere l'uso di username e password, ma mantenendo altissimi gli standard di sicurezza. Parlando di Windows Hello abbiamo però parlato solo di una tipologia di autenticazione, quella basata sul riconoscimento facciale, ma abbiamo completamente tralasciato un altro pezzo che riguarda un settore che sta crescendo molto, visibile soprattutto nei nuovi device che vengono rilasciati in questo periodo: il riconoscimento biometrico tramite lettura d'impronte.

All'interno di Windows 10 ci sono le API di Windows.Security.Credentials che gestiscono tutta la parte di autenticazione per noi, così che ci si debba preoccupare solo della logica applicativa e non del riconoscimento stesso:

private async Task<bool> AuthenticateWithFingerprintAsync()
{
    try
    {
        // controllo della disponibilità del device
        var isAvailable = await UserConsentVerifier.CheckAvailabilityAsync();

        // device disponibile all'uso
        if (isAvailable == UserConsentVerifierAvailability.Available)
        {
            // verifica dell'utente
            var consentResult = await UserConsentVerifier.RequestVerificationAsync("La mia app vuole assicurarsi che sei tu, Matteo...");

            // utente riconosciuto
            if (consentResult == UserConsentVerificationResult.Verified)
                return true;
        }
        else
        {
            await new MessageDialog($"Non è stato possibile autenticarsi. Stato: {isAvailable}").ShowAsync();
        }
    }
    catch (Exception ex)
    {
        await new MessageDialog($"Si è verificato un errore durante la richiesta: {ex}").ShowAsync();                
    }

    return false;
}

Come si può vedere dall'esempio, il codice è molto simile a quanto abbiamo già visto in precedenza nello script relativo a Windows Hello: le API sono esattamente le stesse ma è il sistema operativo a prendersi carico di gestire i device disponibili e di capire con una certa accuratezza se il device è libero, se è stato bloccato da group policy oppure se l'utente è riconoscibile con una certa percentuale di sicurezza.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Autenticazione biometrica nella Universal Windows Platform (#196)
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi